Post del 10/02/2017 alle 18:27

Adottare un gatto: il primo giorno

Vivere con un gatto è un’esperienza meravigliosa che porta benefici sia a lui che ai suoi amici umani ma quando si decide di adottarne uno è meglio prepararsi in anticipo! Con alcuni piccoli accorgimenti il nuovo arrivato si sentirà subito a casa sua e sarà felice di far parte della sua nuova famiglia.

IL PRIMO GIORNO DEL NUOVO GATTO

L’ideale è portare a casa il gatto in un trasportino, coperto. In questo modo non vedrà il mondo scorrergli intorno e non si spaventerà più di tanto.  Una volta a casa avrà bisogno di un posto tranquillo e circoscritto in cui ambientarsi serenamente quando è da solo. In questo luogo avrà a disposizione acqua, cibo e la sua cuccia da una parte mentre la lettiera sarà posizionata sul lato opposto un po’ lontano dal resto (a nessuno piace mangiare e dormire in bagno!).

Ecco alcune cose a cui fare particolarmente attenzione:

-niente rumori forti e niente musica;

-una sola persona che interagisca con lui all’inizio;

-non mostrargli subito altri animali.

Tutti  vorranno vedere il nuovo gatto, ma chiedete loro di avere pazienza. Anche altri cani o gatti dovranno attendere il momento opportuno.

ALTRI CONSIGLI UTILI

Al suo arrivo non forzatelo a uscire dal trasportino,  lasciate che sia lui a farlo quando e come vorrà. Se il gatto non esce dopo un po’ di tempo, forse è particolarmente spaventato. Uscite dalla stanza quanto più quietamente possibile. Il gatto potrebbe approfittarne per trovarsi un buco o un pertugio in cui nascondersi. Non tiratelo fuori con la forza. Lasciategli a disposizione cibo e sabbia, e vedrete che uscirà da solo nel corso della notte. Dategli tempo.

Non vi spaventate se non dovesse mangiare molto o se dovesse digiunare all’inizio. L’ideale sarebbe dargli lo stesso tipo di mangime con cui veniva nutrito nel luogo da cui l’hai preso. Almeno all’inizio. Cambiategli l’acqua di frequente e controllate che beva. Se dopo alcuni giorni non dovesse aver mangiato proprio nulla, chiamate il veterinario.

Lasciategli anche qualcosa che aveva nella sua casa precedente, un gioco, una coperta, l’aiuterà a sentirsi più sicuro e protetto.

Fonte: http://www.qzlife.it

    • Adottare un gatto: il primo giorno

Altri post di Redazione BauBoys