Post del 10/01/2017 alle 17:46

Dog Ton: insegnare al cane le buone maniere

Perché il cane cresca educato, è indispensabile lavorare insieme con pazienza e in modo coerente affinché impari le 'buone maniere', i giusti comportamenti da tenere nella vita quotidiana, sia quando è in casa sia quando lo si porta fuori. In questo modo si potrà poi godere della sua compagnia ovunque e con poche limitazioni.

EDUCARE IL CANE

Affinchè il cane apprenda più facilmente a comportarsi in maniera impeccabile, è importante che la sua educazione inizi fin da cucciolo. Si dovrà evitare di lasciarlo solo per troppo tempo: trascurandolo e dandogli poca attenzione tenderà a commettere qualche birichinata, anche solo per ottenere la vostra considerazione.

Quando si comporta bene lo si premierà, giocando insieme, facendogli qualche carezza o dandogli un croccantino. Quando si comporta in modo sbagliato lo si correggerà. Il cane deve collaborare con noi e non vivere il momento educativo con eccessivo stress. Non deve essere mai sgridato, se non esegue subito il comportamento richiesto.

Le maniere forti sono sempre da evitare: le punizioni non solo feriscono l'animale nel suo orgoglio ma possono essere estremamente controproducenti. Solo se il cane sentirà la fiducia e il rispetto (che dovrà comunque meritarsi) sarà più propenso ad ascoltare quello che gli si dice.
 

UN CANE EDUCATO

Ma quali sono le buone maniere che un cane deve apprendere?

Un cane educato deve imparare a mangiare dalla sua ciotola e non dalla nostra tavola e, soprattutto, non deve elemosinare il cibo. Non gli si dovrebbe lasciare la libertà di bere dal bidet o dal WC. Sarebbe anche bene abituarlo a dormire nella sua cuccia.

Un cane educato non sale sul divano ringhiando a chi lo occupa. Non  abbaia per ore intere e, se lo fa, bisognerebbe farlo smettere, a volte basta chiamarlo dolcemente, non c'è sempre un pericolo reale che giustifica l'abbaio. Non mordicchia insistentemente per ottenere quello che vuole.

Un cane educato non lecca le mani o il viso degli ospiti o salta loro addosso. I cani ‘saltano addosso’ in segno di amicizia, ma tale atteggiamento può risultare molto fastidioso.

Un cane educato deve saper rispondere ai principali comandi (Seduto, Terra, Resta e Vieni). In questo modo sarà più semplice avere, in ogni situazione, il controllo sul cane.

Un cane educato non mangia, né prende cose da terra. Sa camminare al guinzaglio, al passo con il padrone, senza tirare o strattonare a destra e sinistra. Deve essere abituato a indossare la museruola senza fare capricci.

Un cane educato è un cane che sa relazionarsi con bambini e persone. Se non si ha avuto la possibilità di farlo socializzare e il cane mostrasse difficoltà in tal senso si chiederà aiuto a un comportamentalista.

Deve essere socializzato anche con gli altri cani. È problematico uscire con un quattro zampe che mostra aggressività verso i suoi conspecifici; anche in questa eventualità sarebbe importante rivolgersi a un educatore per risolvere il problema.
    • Dog Ton: insegnare al cane le buone maniere

Altri post di Redazione BauBoys