Post del 30/01/2017 alle 16:54

Come capire se il tuo cane è in salute

E’ noto che i cani hanno la tendenza a nascondere eventuali malattie in corso. In natura infatti un animale malato è più soggetto ad aggressioni; nel tempo anche i cani hanno sviluppato un forte istinto di sopravvivenza, che li porta a non mostrare le loro debolezze, per non essere attaccati. Come capire allora se il cane gode di buona salute e quali comportamenti è meglio non sottovalutare? 

COME CAPIRE SE IL CANE È IN SALUTE

Un proprietario deve imparare a conoscere molto bene il proprio cane, per notare cambiamenti nelle sue abitudini e nel suo stile di vita, anche impercettibili, al fine di riconoscere eventuali disturbi.

E’ possibile valutare lo stato di salute e benessere del cane semplicemente dall'aspetto fisico. Un cane in salute avrà un pelo splendentedenti puliti e muscolatura magra. I segni che indicano che un cane gode di buona salute sono anche la prova visibile di un’alimentazione ottimale (che favorisce un sistema immunitario sano, una corretta digestione e lo sviluppo di ossa forti e articolazioni flessibili) e di sufficiente esercizio fisico praticato dall’animale.

Grande attenzione va anche prestata all’umore e al livello di attività dell’amico a 4 zampe. Se il cane è dinamico e pieno di energie significherà naturalmente che non avrà alcun problema di sorta. Se il cane dorme troppo, si mostra pigro, se non riesce più a fare gli stessi movimenti che faceva prima, se sembra sempre stanco e spossato, è necessario verificare al più presto le possibili cause.

Un cane in salute mangia normalmente e con gusto. La perdita di appetito è il campanello d’allarme di  molti disturbi di salute. Per questo sarebbe meglio non lasciare mai la ciotola piena per capire se il cane ha mangiato oppure no. 

COMPORTAMENTI DEL CANE DA NON SOTTOVALUTARE

Ci sono poi comportamenti che possono essere sottovalutati e che invece a volte nascondono la presenza di un disturbo. Meglio quindi conoscerli per intervenire in tempo, rivolgendosi al proprio veterinario di fiducia.

Guaire può essere il miglior modo per il cane di comunicare alle persone che sta male. Lamenti e mugolii per nessuna ragione apparente possono essere un segno di dolore nel cane. Capire da dove proviene il dolore è forse arduo, in questo caso. Se il cane si lamenta quando una certa area del corpo viene toccata, è più probabile che il dolore provenga proprio da lì.

Come le persone, i cani possono divenire irritabili, se non si sentono bene. Un cane che di solito è molto amichevole, può divenire aggressivo, specialmente se viene toccato nell’area che gli duole. Altri possono farsi timidi o al contrario attrarre l’attenzione dei padroni e sembrare più bisognosi d’affetto del solito.

Quando il cane si lecca una zona particolare del corpo in continuazione potrebbe voler dire che gli fa maleIl  prurito è un altro sintomo spesso non tenuto nella giusta considerazione di cui va invece verificata la frequenza: se si tratta di un fastidio momentaneo oppure di un comportamento cronico.

Anche l’ansimare nei cani potrebbe essere un segnale di dolore. Molti cani che provano dolore, ansimano eccessivamente e qualche volta l’ansimare è accompagnato da tremori.

Sottoporre regolarmente il cane a una visita di controllo è una buona abitudine. In questo modo non si avranno preoccupazioni e si farà in modo che una persona esperta possa valutare obiettivamente il benessere del cane a scadenze periodiche.

Fonti: https://www.petpassion.tv   http://blog.petyoo.it/ 

    • Come capire se il tuo cane è in salute

Altri post di Redazione BauBoys