Post del 18/01/2017 alle 13:12

Pelo del cane: come renderlo lucido

Il manto del cane è uno specchio della sua salute: quanto più lucente e morbido appare, tanto più è probabile che lo stato generale del pet sia buono. Al contrario un pelo opaco e arruffato è di frequente segno di malessere. Ma con alcuni semplici accorgimenti è possibile renderlo lucido e mantenerlo sano.

ALIMENTARE IL CANE IN MANIERA CORRETTA

La salute del pelo e della cute del cane passa innanzitutto attraverso l’alimentazione. Alimentarlo, quindi, in maniera corretta, somministrandogli cibo ricco di sostanze nutritive, è la prima cosa da fare. Naturalmente, se si opta per il mangiare industriale, occorre scegliere solo cibo di qualità che riesca a garantire il giusto fabbisogno calorico e nutrizionale giornaliero,  privilegiando le aziende che dimostrano serietà ed esperienza in patologie legate all’alimentazione.Se invece si sceglie un’alimentazione casalinga, occorre imparare a bilanciare bene gli alimenti, magari sotto consiglio di un veterinario.

In particolare, è la giusta quantità di acidi grassi a evitare che la pelle diventi secca, arrossata e pruriginosa. È consigliabile, quindi, aggiungere alla dieta dell’amico a 4 zampe alcuni tipi di carne e pesce che contengano naturalmente l’acido omega grasso 6, importante per un pelo lucido e sano.

Non solo, grazie a una nutrizione corretta, si vedrà sparire anche la forfora e verrà completamente regolarizzata la perdita del pelo. Ulteriore problema, abbastanza comune, che una giusta alimentazione può eliminare è il cattivo odore della cute. Questi infatti è dovuto ad un’infiammazione delle ghiandole sebacee, che frequentemente dipende, ancora una volta, da una dieta scorretta.

CURARE L’IGIENE DEL CANE

Per un manto in buona salute, è fondamentale anche dedicarsi alla sua spazzolatura, così da districare eventuali nodi e grovigli, eliminare eventuali spighe, legnetti o simili che potrebbero impigliarsi nel pelo durante le passeggiate all’aperto, infine rimuovere il pelo “morto”in fase di ricambio. Inoltre, serve per distribuire sul pelo di Fido gli oli naturali per un aspetto omogeneo e lucente.

La frequenza dei bagnetti dipende dal tipo di pelo, dalla stagione e dallo stile di vita del cane.  Ci sono cani che possono essere lavati anche ogni 4-6 mesi poiché sono naturalmente dotati di un pelo che tende a sporcarsi poco e una pelle che difficilmente emana cattivo odore. È importante utilizzare per il lavaggio di Fido dei prodotti adatti al suo tipo di pelo e pelle. In ogni caso, è bene evitare lavaggi troppo frequenti per non “aggredire” troppo la cute.

ELIMINARE I PARASSITI INTERNI ED ESTERNI

Talvolta è la presenza di parassiti, sia interni che esterni, a rendere il pelo più opaco. È necessario, quindi, fare un accurato controllo, poiché soprattutto vermi e parassiti interni possono privare il cane degli elementi nutritivi essenziali per il suo benessere, e ciò poi si riflette sul suo stato di salute generale. 

 

Fonti: http://www.cani.com/  http://www.petfamily.it/

    • Pelo del cane: come renderlo lucido

Altri post di Redazione BauBoys