Abissino

  • Consigliato a:famiglie con bambini
  • Vita media:da 18 a 20 anni
  • Indole e carattere:Mansueto
  • Pelo:Corto
  • Taglia:Media

STORIA

È una delle razze feline più antiche, tanto che è diffusa l’opinione che l’odierno Abissino sia il discendente diretto dei felini Egizi, i quali diedero volto e corpo alla Dea Bastet. Il nome non dipende dal fatto che l'Abissinia (attuale Etiopia)  sia il suo luogo di origine ma dal fatto che il primo esemplare esibito a una mostra in Europa (a Londra nel 1883) sia stato registrato come gatto importato da quel Paese.

Recenti studi genetici hanno dimostrato come l'origine più probabile di questo gatto siano le coste dell'Oceano Indiano e alcune zone del Sud-Est Asiatico.

La razza è stata comunque selezionata in Inghilterra (dove venne ufficialmente riconosciuta nel 1882), partendo, così almeno racconta la storia popolare, da una gattina di nome Zula importata dall'Abissinia da un comando militare britannico nel 1868. Molto diffuso negli Stati Uniti, in Italia è ancora piuttosto raro.

ASPETTO

Di corporatura media, è slanciato, snello ed elegante. Gli arti sottili ma muscolosi terminano in piedi ovali minuti e compatti.

La testa, a forma di un triangolo equilatero dai contorni arrotondati, è ampia e moderatamente allungata.  Le orecchie, relativamente grandi e larghe alla base, sono distanti e prive di peli all'interno. Gli occhi a mandorla larga (come un limone), grandi e espressivi,  possono essere gialli verdi o nocciola. 

La coda è lunga e affusolata

Il mantello presenta pelo corto folto, lucido, morbido e aderente al corpo. E’ caratterizzato dall’effettoticking, l’alternanza di bande chiare e scure su ogni pelo con punta del pelo che deve essere del colore più scuro. Oltre al colore originario Lepre, simile al pelo dei conigli selvatici (corpo bruno-arancio picchiettato di nero), sono stati selezionati anche Sorrel (corpo rosso rame picchiettato di marrone), Blu (ticking azzurro-grigio e base marrone rosato),  Fawn (corpo rosa-beige picchiettato di un rosa più caldo) e Silver: si tratta delle tonalità sopra elencate in silver, caratterizzate quindi dal mantello più chiaro, bianco-argentato.
 

CARATTERE
 
Curioso e affettuoso è un gatto che ama e vuole essere coinvolto nella vita domestica. Ha bisogno di molte attenzioni (soprattutto da parte del padrone) e di compagnia: se trascurato o lasciato solo troppo a lungo può manifestare il proprio disappunto. E' ideale per famiglie con bambini, con cui condivide volentieri il gioco.

Si adatta alla vita d’appartmento ma essendo molto attivo e vivace (talvolta perfino turbolento)  deve avere anche la possibilità di sfogare le proprie energie muovendosi e arrampicandosi in uno spazio adeguato. 

Ben equilibrato, poco aggressivo e socievole, di norma, convive senza problemi con altri gatti o cani, specialmente i maschi.

CURA E ALIMENTAZIONE
 
Razza naturale, pertanto tendenzialmente sana, robusta e longeva, può soffrire di atrofia della retina. Possiede caratteristiche che gli consentono una buona resistenza alle temperature calde.

Il mantello non necessita di particolari cure: basta una spazzolata con spazzola a denti di gomma corti una volta alla settimana; in alternativa si possono usare un panno morbido  o le mani inumidite, da far scorrere nella direzione del pelo.

Rispetto ad altre razze mangia di più (ha una fame insaziabile) ed è molto goloso. Da cucciolo la sua alimentazione va curata in modo particolare per evitare indigestioni. Da adulto saprà invece regolarsi da solo; andrà messa a punto una dieta atta a compensare le molte calorie bruciate. Con la vecchiaia,  il metabolismo rallentato e una vita più sedentaria, tenderà invece ad ingrassare: il cibo dovrà essere povero di grassi e ricco di proteine di qualità e fibre.

CURIOSITÀ
 
L’Abissino usa molto il vocalizzo che riesce sorprendentemente a modulare nell’intensità per ottenere i suoi scopi. Anche le sue fusa possono essere rumorosissime (circa due volte più 'potenti' rispetto a quelle di qualsiasi altra razza di gatti). 

Il gatto protagonista del film Disney "Il Gatto venuto dallo spazio" (1977) era un Abissino extraterreste che comunicava con gli uomini tramite un collare elettronico. 

Altre schede animali