Balinese

  • Consigliato a:famiglie con bambini e persone con disponibilità di tanto tempo da trascorrere in sua compagnia
  • Vita media:da 15 a 16 anni
  • Indole e carattere:Mansueto
  • Pelo:Medio
  • Taglia:Media

STORIA 

Il Balinese è una variante a pelo semilungo del Siamese. In comune con questa razza ha la caratteristica colorazione Colourpoint (orecchie, zampe, mascherina e coda più scure del resto del corpo) e i favolosi occhi blu. La varietà è apparsa quasi per caso agli inizi degli anni Quaranta del secolo scorso, negli Stati Uniti, quando in alcune cucciolate di pura razza Siamese furono notati dei gattini a pelo lungo. Normalmente considerati ‘difettosi’ in quanto espulsi alle esposizioni, questi micini vennero invece incrociati tra loro in maniera sistematica e attenta.

Gli allevatori pionieri furono Marian Dorsey, Helen Smith e  Sylvia Holland. Delle tre la Signora Smith è la più strettamente connessa con lo sviluppo della razza e a lei si deve anche il nome: i movimenti aggraziati e sinuosi di questi gatti (fino a quel momento chiamati “Siamesi a pelo lungo”) suggerirono il riferimento alle danzatrici dei templi dell’isola di Bali.

Nel 1961 la razza venne presentata fuori concorso  all’EmpireCat Show di New York. Sette anni dopo venne  fondato il Balinese Fan Breeders of America, che nel 1970  ne ottenne il riconoscimento dalla Cat Fancy Association, la più grande delle associazioni degli Stati Uniti). La Fife lo ha riconosciuto solo nel 1983.

ASPETTO

Di taglia media è longilineo, slanciato e dotato di una buona muscolatura. Gli arti sottili  (quelli posteriori sono più alti di quelli inferiori) terminano in piedi piccoli e ovali.

La testa ha forma di cuneo (che parte dal naso e si allarga gradualmente fino alle orecchie) ed è ben proporzionata all’esilità del collo. Gli occhi a mandorla e di colore blu intenso sono posizionati in obliquo verso la canna nasale. Le orecchie sono grandi, larghe alla base, appuntite e posizionate in modo da continuare la linea cuneiforme della testa.

La coda lunga e affusolata termina con un grazioso pennacchio formato da un ciuffo di peli lunghi.

Il manto di media lunghezza, molto fine e setoso  deve essere più lungo sul collo, sulle spalle e sulla coda. Negli Stati Uniti riconoscono solo 4 colori: seal point, blue point, chocholate point e liliac point; le altre tonalità (riconosciute in anni successivi) sono raggruppate sotto la denominazione di un’altra razza: il Giavanese. In Europa, invece, la Fife accetta per il Balinese tutti i colori già ufficializzati per il Siamese.

CARATTERE

Affettuoso, generoso e molto intelligente, resta comunque un animale dal temperamento vivace e determinato. 

Socievole, sensibile ed estroverso, si lega  a tutti i componenti della famiglia, ma si affeziona in particolare ad una sola persona. È instancabile quando gioca con i bambini. Ha bisogno di attenzioni e di compagnia, umana o animale che sia, poichè soffre molto a stare solo.

Si adatta bene alla vita d’appartamento, ma necessita anche di tanto movimento (l’ideale sarebbe mettergli a disposizione un terrazzo o un giardino).

CURA E ALIMENTAZIONE

Il Balinese è un gatto tendenzialmente sano, ma è tra le razze feline più predisposte a insufficienza renale cronica.

Grazie all’assenza di sottopelo, il suo mantello è meno portato alla formazione di nodi rispetto ad altre razze a pelo semilungo. Non ha  bisogno di una toelettatura particolare, necessita solo di una buona spazzolatura giornaliera e qualcuna in più durante la muta.

Per lo stesso motivo il suo fisico fa maggior fatica a trattenere il calore. Soprattutto nelle stagioni fredde non lo si deve esporre a sbalzi bruschi di temperatura e alle correnti d’aria.

Inoltre, in inverno, spende più energie e gli va pertanto somministrata un’alimentazione più ricca, ma sempre bilanciata con attenzione per evitare di causare un aumento di peso e incorrere nelle possibili conseguenze legate all’obesità.

CURIOSITÀ

Il suo miagolio è molto più dolce rispetto a quello del Siamese. Il carattere aperto ed amabile si manifesta fin dai primi mesi di vita.

Il Balinese è una razza fra le più prolifiche e fra le più precoci nel raggiungimento della maturità sessuale (cinque-sei mesi).

Altre schede animali