Cane Lupo di Sarloos

  • Addestrabilità:Difficile
  • Consigliato a:persone attive che amano vita all'aria aperta
  • Vita media:da 12 a 14 anni
  • Indole e carattere:Indipendente
  • Pelo:Medio
  • Taglia:Grande

STORIA

Nasce nel 1923 dall’accoppiamento tra una lupa ed un Pastore Tedesco effettuato da Leendert Saarloos (1884-1969). Con la ripetizione dell’incrocio arrivò ad ottenere 28 cuccioli, di questi solo tre furono ritenuti idonei a divenire i progenitori ufficiali della nuova razza. Saarloos riuscì a attivare una selezione accurata dei soggetti più caratteristici. Dopo anni di selezione ottenne esemplari geneticamente stabili.

È una razza che solo recentemente ha avuto il suo riconoscimento internazionale. Il suo Standard è stato approvato ufficialmente nel 1981.

Perlopiù sconosciuto in Italia, è un cane affascinante che ricorda molto da vicino il suo antenato lupo sia nell’aspetto che nel comportamento.

ASPETTO

Di taglia grande, è costruito armoniosamente e ha muscolatura piuttosto ben sviluppata. Possiede arti piuttosto lunghi, ma senza dare l’impressione di essere un cane sproporzionato in senso verticale.

La testa deve essere in armonia con le dimensioni del corpo. Il cranio è ampio e piatto e presenta una leggera convessità fra le orecchie. Verso gli occhi si fa a poco a poco cuneiforme. Il muso non deve terminare a punta. Il tartufo ha narici larghe e forti. Gli occhi a mandorla, di media grandezza, un po’ obliqui, sono preferibilmente di color giallo dorato. Le orecchie erette, di media grandezza, hanno base larga e terminano quasi a punta. Sono ricoperte di pelo anche all’interno e attaccate un po’ obliquamente.

La coda attaccata bassa, non troppo mobile, è portata alta quando l’animale è in azione e in atto di intimidazione, a forma di sciabola quando è a riposo.

Il mantello è composto da un sottopelo forte e lanoso e da peli di copertura, duri, con caratteristica forma a bastoncino, molto resistenti che, attorno al collo, formano un evidente collare. I colori ammessi possono andare dal nero di tonalità chiara al nero scuro grigio lupo, dal bruno chiaro allo scuro color foglia morta e dal crema molto chiaro al bianco. 

CARATTERE

È un cane disinvolto e molto indipendente. Questo suo modo di comportarsi è uno dei tratti caratteristici della sua personalità. Per questo sarà bene imporre fin da subito una buona disciplina di base che permetta di gestirlo in ogni situazione.

È anche molto affezionato al padrone. Davanti a persone estranee dimostra riserbo ma non nervosismo.

CURA E ALIMENTAZIONE

Non ci sono attenzioni particolari da seguire.

Esige stare quotidianamente all’aria aperta e ha bisogno di molto movimento. Adora fare lunghe passeggiate con il padrone.

Per un corretto mantenimento del pelo, qualche bella spazzolata è sufficiente.

Per l’alimentazione sarà sufficiente scegliere in ogni fase della sua vita mangimi di ottima qualità.

CURIOSITÁ

Negli anni Settanta questa razza divenne nota come cane da soccorso per la protezione civile olandese. È considerato inoltre  un cane guida molto abile.

I maschi si distinguono facilmente dalle femmine per l’evidente dimorfismo sessuale e per il movimento. 

Altre schede animali