Don Sphynx

  • Consigliato a:famiglie con bambini e altri animali domestici
  • Vita media:da 12 a 15 anni
  • Indole e carattere:Fedele
  • Pelo:Corto
  • Taglia:Media

STORIA

Nel 1987 una gatta dalla pelliccia molto rada, a tratti assente, fu trovata a vagare fra le strade della cittadina russa di Rostov Na Donu; questa gatta, a cui fu dato il nome di Varya o Varvara, venne salvata da Elena Kovaleva che in seguito, credendola soggetta a problemi cutanei, la curò contro ogni tipo di dermatite.

Dopo una cucciolata di questa micia, accoppiatasi con un gatto del quartiere, si scoprì però che il problema non era clinico, ma genetico. La prole di Varya infatti manifestava una sottile peluria che andava via via diradandosi fino a scomparire entro l'anno di vita. Fu così che si comprese che il gene 'nudità' di questo gatto era di tipo dominante, e da allora iniziò in Russia un programma di allevamento per cercare di far evolvere questa strana mutazione in una vera e propria razza, chiamata in seguito Don Sphynx (o Donskoi). Per la selezione vennero usati diversi gatti ‘di strada’ sempre incrociati con Varya e con la sua progenie.

La FIFe ha riconosciuto definitivamente il Don Sphynx nel 2008.


ASPETTO

Di medie dimensioni, ha corporatura muscolosa ma non massiccia, con ossatura possente, petto e schiena prestanti. Le zampe sono di media lunghezza e muscolose, terminano in piedi tondi e lunghi (cosiddetti ‘da scimmia’).

La testa ha i contorni molto definiti, con zigomi prominenti e  mento forte. Il muso è di media lunghezza e arrotondato, il naso anch’esso di media lunghezza è tendenzialmente dritto. La forma a mandorla degli occhi (posizionati obliqui) è fondamentale ed è ciò che lo caratterizza, assieme alla fronte piatta. Le orecchie sono larghe alla base, alte, leggermente inclinate in avanti e hanno estremità arrotondata. E’possibile la presenza di vibrisse anche abbastanza lunghe e ricce. 

La coda è lunga e dritta con la punta arrotondata.

Nudo come lo Sphynx canadese, la sua pelle presenta però una tessitura più dura e compatta e la presenza di peluria è più disomogenea e simile a lanetta. E’ ammessa qualsiasi colorazione, compreso il Point.
 

CARATTERE
 
Estremamente dolce e affettuoso, anche nel carattere assomiglia molto allo Sphynx canadese.

Devoto al padrone, adora essere parte integrante della famiglia, dormire con gli umani e non rimanere mai solo: non è un gatto adatto a quelle persone che ricercano in questo animale la nota indipendenza. Gran giocherellone, ama in particolare la compagnia dei bambini.

Socievole anche con le persone che non conosce, convive serenamente con altri gatti e con i cani.

Curioso ed intelligente, può essere addestrato con successo.

CURA E ALIMENTAZIONE
 
Tendenzialmente sano e longevo, con un’aspettativa di vita tra i 12 e i 15 anni. Se esposto al sole occorre proteggerlo con crema ipoallergenica.

Come tutti i gatti nudi necessita di regolare pulizia della pelle, che a volte ha un leggero odore di sudore e per questo sarà importante lavarlo abbastanza spesso. In linea di massima però è un gatto che si abitua abbastanza bene ai frequenti bagni e si diverte anche a giocare nell'acqua. Attenzione particolare deve essere rivolta anche a occhi, orecchie e unghie, che tendono a sporcarsi con facilità.

La sua alimentazione deve comprendere esclusivamente cibo di alta qualità, sia secco che umido, che possa apportare il giusto equilibrio di nutrienti, vitamine, sali minerali e fibre. Ama variare i sapori. Ha bisogno di bere frequentemente per evitare problemi di disidratazione.

CURIOSITÁ

Da questa razza nacque in seguito il Peterbald, conosciuto anche come l'Orientale nudo.
 

Altre schede animali