Discussione creata il 19/09/2014 - 18:43

adozione o morte in gabbia

ciao, sono volontaria in un canile. ci sono quasi 100 cani e tanti gatti ogni anno. gli ospiti vengono curati, trattati bene, ma vivono pur sempre in gabbia. e la cosa peggiore è che tanti cani sono arrivati in canile giovani e ci hanno passato tutta la loro vita perché nessuno li ha voluti salvare. ci sono anche educatori volontari in canile che possono affiancare i possibili adottanti nella conoscenza del carattere del cane, che, a volte, per il triste passato che è quasi sempre sconosciuto, è un po' diffidente, non si apre subito, ma spesso basta un piccolo incoraggiamento nel modo giusto e diventa un buon compagno. e purtroppo la conclusione è sempre quella: chi viene ignorato, non considerato "bello", chi non si mostra subito "affettuoso" ed espansivo, muore in gabbia ......... e invece avrebbe così tanto da dare a una famiglia comprensiva e paziente. invito chiunque stia pensando di "allargare la famiglia" a visitare il canile più vicino, farsi raccontare dai volontari le storie dei cani e provare, almeno provare, a salvare un cagnetto bisognoso, bisognoso un po' più degli altri. avrà salvato una vita e ne riceverà in cambio così tanto ....... grazie.
  • AndreaCaricatoil 17/04/2015 alle 10:56ha scritto:
    Ciao sono un volontario anch'io purtroppo pure dove sto io ci sono tanti cani e tanti gatti. Purtroppo la maggior parte della gente non sa neanche ke esistono questi centri... non voglio chiamarli canili. Secondo un mio parere dovremmo creare una campagna al livello nazionale con tutte le associazioni che si occupano di questo settore e cercare di sensibilizzare un poco la gente ad andare più spesso nei rifugi o centri dove ci sono tutti queste bestiole indifese.