Post del 28/06/2017 alle 18:40

Gatto investito: guida al primo...

Può capitare di imbattersi in gatti feriti sull'asfalto o lungo la carreggiata delle strade. Essendo animali predatori e indipendenti, anche i  mici domestici tendono ad andare in esplorazione del territorio, esponendosi in tal modo a molti rischi. Nel caso in cui un gatto resti vittima di un incidente e si ferisce  ci sono alcune regole da seguire per soccorrerlo.

COSA FARE QUANDO SI TROVA UN GATTO FERITO

La prima cosa da fare èmettere in sicurezza l’animale, manipolandolo delicatamente, stando attenti alle lesioni. Se  il gatto non è gravemente ferito e riesce a stare in piedi, la difficoltà sarà di prenderlo in quanto l’animale spaventato tenderà a scappare via per trovare un rifugio oppure a difendersi dalle persone e quindi potrebbe diventare aggressivo.

Se il gatto è sdraiato o non riesce a muoversi, avvolgetelo con un telo o un copertina, facendo attenzione  a non muoverlo troppo. Infatti, il gatto ferito o investito, tende ad andare in ipotermia. Si tratta di una difesa del suo organismo per cui calano le temperature del corpo per anestetizzare il dolore. Per spostarlo, la posizione ideale è quella di mantenere leggermente più bassa la testa dell’animale rispetto al corpo facendo scivolare sotto di esso un elemento solido o spostando l’animale dentro una scatola per poterlo trasportare. La cosa fondamentale è limitare ogni movimento che potrebbe aggravare le ferite dell’animale.

Nel caso in cui il gatto sanguini, utilizzate una compressa fredda oppure un tessuto per tamponare la ferita. Se si tratta di un’emorragia molto forte, adoperatevi a bloccare il sanguinamento utilizzando un laccio emostatico o qualcosa da stringere sopra alla ferita. Ricordate che il laccio emostatico deve essere rimosso entro un’ora.

Durante il percorso verso l’ambulatorio veterinario è importante vegliare sull’animale: rassicurarlo e tenerlo calmo. Parlategli con una voce dolce, comunicategli  serenità senza fargli sentire angoscia o tensione. Mantenetelo sempre al caldo per fare in modo, come visto, che non cada in ipotermia.

COSA NON FARE QUANDO SI TROVA UN GATTO  FERITO

Ecco invece cosa evitare quando si trova un gatto ferito:

- movimenti bruschi o inutili;

-urlare o parlare a voce alta;

-dargli da mangiare;

-curare da soli l’animale.

Fonte: http://www.amoreaquattrozampe.it/  

    • Gatto investito: guida al primo...

Altri post di Redazione BauBoys