Post del 17/05/2017 alle 17:44

Perché il mio gatto non fa le fusa

Oltre al miagolio il gatto possiede un altro modo unico al mondo per manifestare le sue emozioni e il suo stato d’animo: le fusa. Si tratta di un linguaggio innato che si manifesta fin dalla prima poppata.  Perchè alcuni gatti non fanno le fusa?

LE FUSA DEL GATTO

Il cucciolo appena nato inizia da subito a fare le fusa per comunicare alla mamma che sta bene. La mamma ricambia a sua volta con lo stesso messaggio per rassicurarlo. Mentre un cucciolo non può mangiare e contemporaneamente miagolare, può invece mangiare e fare le fusa! Alcuni gatti fanno le fusa mentre fanno la pasta, altri pare che sollevino la terza palpebra.

In età adulta il gatto fa le fusa quando lo si accarezza, quando gli si parla, quando ci si avvicina. Tra gatti le fusa servono per comunicare il loro ‘star bene’. Le fusa però vengono fatte anche in momenti di dolore come il parto o la visita dal veterinario. Quindi non sempre sono segnale di benessere. Il fare le fusa quando il gatto è in tensione o sofferente, addirittura in punto di morte, pare sia un comportamento che il gatto attua per scaricare la tensione.

Anche l’uomo beneficia delle fusa feline. Secondo un veterinario francese, dott. Gauchet, il ronron del gatto ha effetti positivi sul nostro organismo in quanto il suono viene recepito dall’ippocampo del cervello producendo serotonina, l’ormone del buon umore. Abbiamo visto come molti studi suggeriscano che l’esposizione alle fusa  del gatto riduce lo stress. Il suono continuo e la vibrazione rilasserebbero i nervi, rilasciando la tensione accumulata nei muscoli. La frequenza delle fusa del gatto sarebbe simile a quella della musica classica, che ha riconosciute proprietà ansiolitiche.

SE IL GATTO NON FA LE FUSA

È bene non preoccuparsi troppo se il proprio gatto non fa le fusa. Spesso siamo noi a non percepirle perché possono essere emesse su una frequenza troppo bassa, quasi impercettibile. Si può provare ad avvicinare l’orecchio alla gola del gatto per percepirne la vibrazione, ma se non si sentisse comunque niente è bene non allarmarsi.

Il fatto che non faccia le fusa non indica necessariamente uno stato di malessere, né di cattiva relazione con il padrone. Alcuni gatti non fanno le fusa perché sono timidi ed introversi e/o perché non hanno avuto una madre che li inondasse di ‘prrr prrr’ mentre allattavano. A volte i mici allontanati troppo presto dalla mamma possono non emettere le fusa perché non è stato loro insegnato come si fa.

Tuttavia, non è il caso di rattristarsi: i gatti sanno manifestare in tanti altri modi il piacere che provano in nostra compagnia (vengono in braccio, ci salutano quando torniamo a casa, dormono sul nostro letto, e così via), tutto sta a capire come il singolo individuo comunica.

Se invece capita che il gatto di casa smetta improvvisamente di farle, in questo caso potrebbe essere utile cercare di capire cosa sia accaduto, se è cambiato qualcosa nella routine quotidiana.

Fonti: http://www.tuttosuigatti.it  http://www.pet-ethology.it/  

    • Perché il mio gatto non fa le fusa

Altri post di Redazione BauBoys