PERCHÉ SOTTOPORRE IL PROPRIO CANE ALLA STERILIZZAZIONE? 

 

Scegliere se procedere o meno con la sterilizzazione del proprio cane è una decisione importante che è bene prendere entro i primi mesi dalla nascita, onde evitare l'insorgere di complicazioni di salute o comportamentali.

VERO E FALSO SULLA STERILIZZAZIONE

Innanzitutto è bene sfatare subito qualche mito che spesso viene associato alla sterilizzazione del cane: non è vero che la sterilizzazione conduce automaticamente a un aumento di peso e a un conseguente peggioramento delle condizioni di vita. Il cane sterilizzato consumerà meno calorie e quindi ingrasserà solo se il padrone non provvederà ad una rimodulazione della dieta, puntando soprattutto su vitamine e proteine, piuttosto che su carboidrati e grassi.

Non è vero neanche che il cane andrà incontro a squilibri ormonali che metteranno a repentaglio la sua salute, è vero anzi l'esatto contrario: è dimostrato come i cani sterilizzati abbiano un’aspettativa di vita più alta, in quanto vengono ridotti drasticamente – se non azzerato – i rischi legati all'insorgere di patologie spesso letali come tumori a testicoli e prostata, per i maschi, e a ovaie, utero e mammelle per le femmine.

CANI NON STERILIZZATI: I RISCHI

Abbandonato il campo puramente scientifico, è bene fare anche qualche considerazione di ordine etico e insieme pratico. Con il termine “sterilizzazione” si intende la rimozione degli organi genitali maschili e delle ovaie femminili in regime di anestesia totale. Molti sottolineano come questa sia una pratica disumana, dimenticandosi però dei disagi a cui andrebbero incontro padroni e cani nel caso in cui tale operazione non fosse ammessa.

Possedere un cane femmina in età fertile e non sterilizzata vuol dire correre il rischio di dover far fronte a gravidanze da 6 o 7 cuccioli anche ogni sei mesi. Per quanto questo possa non essere un problema per chi dispone di ampi spazi - e ampie risorse - per molte persone affrontare gli impegni che comporta la gestione di una cucciolata è non solo sconsigliabile ma anche impossibile, sia per i padroni che, soprattutto, per i cuccioli.

Discorso analogo va fatto per i cani maschi. Premettendo che il ruolo di gran lunga più decisivo nella costruzione del carattere del proprio cane è assunto da una corretta educazione e da un sano rapporto d'affetto e dedizione, è dimostrato come sia più facile che nei cani non sterilizzati si verifichi più di frequente l'insorgere di comportamenti aggressivi, sia verso altri esemplari che verso gli umani.

CHIEDI AL VETERINARIO MAGGIORI DELUCIDAZIONI

Possedere un fedele amico a quattro zampe offre la possibilità di avere una fonte inesauribile di affetto al proprio fianco nei momenti più difficili della giornata, ma comporta anche una responsabilità che non può e non deve essere sottovalutata.

Per quanti desiderino ricevere maggiori informazioni sull'operazione in sé o sulle tempistiche entro cui è meglio procedere, Bau Boys ha attivato la sezione "Chiedi all'esperto". Attraverso questa pagina potrai entrare in contatto con veterinari, esperti e altri padroni che, come te, stanno valutando l’opportunità di sterilizzare il proprio cane.

 

Pensa alla salute del tuo cane, lui penserà alla tua felicità!